Itinerari Culturali a Rovereto

Quattro sabati, otto itinerari, attori e attrici che narrano aneddoti, episodi storici, curiosità legate ad alcuni dei personaggi e agli edifici simbolo di Rovereto.

Un viaggio teatrale allo scoperta dei protagonisti della Rovereto del passato, a partire dal Teatro‬ Riccardo Zandonai‬, dove si conosceranno i personaggi che hanno fatto la storia del Teatro, fino all’ incontro con Fortunato Depero‬ nel museo da lui stesso voluto e creato. Un’occasione imperdibile per scoprire o riscoprire la città.

Cosa succederà?

Se siete già iscritti, potete presentarvi direttamente nella piazza del Mart 5 minuti prima della partenza. Troverete ad accogliervi due attrici in costume ottocentesco che interpretano due servette. Quando il gruppo sarà al completo l’itinerario avrà inizio. La prima tappa sarà al Teatro Zandonai dove Annetta e Corallina vi riporteranno indietro nel tempo fino al 1784, quando, con l’opera di Cimarosa “Giannina e Bernardone”, fu inaugurato il Teatro Sociale. All’interno del Teatro potrete incontrare Filippo Maccari, l’architetto che progettò e seguì i lavori di realizzazione del Teatro, il “fabbro del nuovo incanto” come viene chiamato da Corallina, che ne è un po’ innamorata. Fra un pettegolezzo e l’altro, Annetta e Corallina vi faranno poi strada per le vie del centro storico verso Casa d’Arte Futurista Depero. Nella bellissima sala degli arazzi, Fortunato Depero tornerà a recitare, come aveva fatto nel 1942 proprio al Teatro Zandonai, il suo celebre “Inno alla Guerra”. Ci penseranno ancora una volta Annetta e Corallina a stemperare la tensione offrendo al pubblico un brindisi “Futurista”.

Quando

Gli itinerari si svolgono nei sabati 16 e 30 aprile, 7 e 14 maggio. Saranno due gli appuntamenti per ogni giornata con partenza alle ore 11 e alle ore 16. La durata di ogni itinerario è di 1 ora e 30 minuti.

Come partecipare

Potete iscriverti presso la casetta Info in Piazza Battisti (Lunedì-Venerdì 15-18.30 Sabato 9-12 e 15-18.30 dal 15 aprile 2016), telefonando allo 0464 424047 o inviando una mail a [email protected]
La partecipazione è gratuita. (max 25 partecipanti per ogni itinerario).

Fonte: www.visitrovereto.it