Il palazzo d'epoca, che presenta notevoli e preziosi aspetti storici risalenti dal 1600 in avanti, fino ai giorni nostri, ha un ampio cortile interno protetto, cantine scavate nella roccia e una sala nobile al primo piano con stucchi e rivestimenti lavorati in legno, stufe a ole e un loggiato aperto con cotto originale del '700.

Il palazzo si trova ai piedi del Colle Ameno (o Dosso Alto) di Borgo Sacco, una piccola altura rocciosa situata lungo la riva sinistra del Fiume Adige, che ha restituito importanti reperti archeologici risalenti all'età del Bronzo